La chirurgia delle cisti mascellari

Le lesioni cistiche dei mascellari sono delle neoformazioni caratterizzate da una cavità ripiena di liquido rivestita da una parete interna epiteliale ed un rivestimento esterno connettivale.

Queste lesioni nel loro decorso tendono sempre ad aumentare di dimensione , in maniera lenta ma progressiva, arrivando, se non trattate, a determinare l’erosione di vaste aree ossee. E’ poi il tipo istologico che determina il grado di aggressività della lesione, ed è per questo che dopo l’enucleazione della cisti deve sempre seguire l’esame istologico presso un centro specializzato che indicherà la natura cellulare della lesione (quindi svelerà una celata malignità) e darà al clinico la possibilità di scegliere il corretto follow-up.

La terapia di tali lesioni, di esclusivo appannaggio di coloro che si occupano di chirurgia orale, è chirurgica e deve essere preceduta da attenta valutazione pre-operatoria per valutare le strutture anatomiche in prossimità della lesione, per evitarne una possibile lesione.